Il Vino. Storia, tradizioni, cultura

Autore: Johnson Hugh

ISBN13: 9788874130399

  • In Offerta
  • €29,90

  • Prezzo di listino €36,00


"Questa è una biografia del vino, che ci mostra quale esso realmente è: divertente, delizioso, mobile, bello, influente, amico di re e cittadini comuni, una gioia ma anche un commercio."

Barone Eric Rothschild

"Finora, i lati oscuri dell'affascinante storia del vino sono stati accessibili quasi esclusivamente ai francesi. Chi meglio dello scrittore di vini dalla penna magica, Hugh Johnson, può fornire al resto del mondo il primo comprensibile studio storico sull'argomento?"

Jancis Robinson MW

Hugh Johnson è l'autore contemporaneo che più di ogni altro ha contribuito alla letteratura sul vino. I suoi libri precedenti sono stati tradotti in tredici lingue e hanno venduto un totale di sette milioni di copie.
Più che un divulgatore di cultura enologica Johnson è un gigante letterario che ha illuminato e ispirato una nuova generazione di enofili a livello mondiale. Il segreto del suo successo si spiega con apparente facilità: ha la singolare abilità di arrivare al nocciolo di ogni questione con poche parole bene azzeccate, e di esporre con assoluta chiarezza anche i concetti più difficili. Con lui l'erudizione si trasforma in divertimento.
Il titolo originale del libro è The Story of Wine: ''story " e non "history ", ossia "racconto "piuttosto che "storia ".

Burton Anderson

Scrivere una simile storia universale è come ridurre un quarto di gallone a un bicchierino di liquore. È il distillato di molti anni di scoperte: viaggi, degustazioni, letture e discussioni. Il vino non è mai stato come oggi al centro dell'attenzione. E' il momento di analizzarlo in prospettiva storica.

Hugh Johnson


Formato 17x24 cm., copertina cartonata rigida con sovracoperta.
784 pagine.
Pubblicato nel 2011


INDICE

Prefazione di Burton Anderson
Introduzione

Parte I

1. Il potere di bandire gli affanni
Prime esperienze con l'alcol
2. Coloro che per primi pigiarono l'uva.
Le nubulose origini del vino
3. Il vino dei faraoni.
Gli antichi imperi assoggettano la vite
4. La Grecia: un mare scuro come il vino
Il vino e i commerci marittimi fioriscono insieme
5. Il dio che si beve
Dioniso e il primo teatro
6. De re rustica
Il vino nell'Italia romana
7. Vita ebraica e riti cristiani
"Il vino rallegra il cuore dell'uomo"
8. Un paese più verde
Roma si espande, e nascono i vigneti europei
9. Speranze di una bevanda più divina
Maometto condanna il vino

Parte II

10. Gli eredi dell'impero
Carlomagno e la rinaschita dei vigneti europei
11. Vignaioli e assaggiatori nel Medioevo.
Si raffina l'arte del vigneto e della cantina
12. Il chiostro e il torchio
Il meraviglioso borgogna dei monaci
13. L'Inghilterra e la Guascogna: nasce il claret
Quando Bordeaux era inglese
14. I mercanti di Venezia
Il commercio dei ricchi vini nel Mediterraneo
15. La conquista castigliana
Nuove frontiere in Spagna e nel nuovo mondo
16. Gran quantità di copiosi sherry
Il vino di Falstaff e di Drake
17. La rivoluzione delle bevande
I nuovi rivali del vino
18. I carrettieri del mare
Gli Olandesi e l'espansione del commercio del vino
19. Caraffe e bottiglie
La tecnologia del vetro fa grandi passi

Parte III

20. La rinascita di Bordeaux
I primi chateaux e i loro mercati
21. Il primo perfezionista
Dom Pérignon e il perfezionamento dello champagne
22. Tutto tranne il porto
Nascita imprevista di un classico
23. L'essenza del tocai
Un grande vino dalle frontiere più lontane dell'Europa
24. Groot Constantia
Un effimero prodigio al Capo di Buona Speranza
25. L'isola degli immortali
Il vino masochista di Madeira
26. La Grand Théatre
Bordeaux è sicura di sé
27. La mappa della Cote d'Or
Borgogna: nasce uno stile
28. I cabaret di Parigi
Le tasse distorcono la geografia vinicola dell'ancien régime
29. Kabinett
La Germania perfeziona e seleziona: la scoperta del riesling
30. Tipi da tre bottiglie
I primi intenditori dell'Inghilterra georgiana

Parte IV

31. La rivoluzione e ciò che accadde dopo
Le guerre napoleoniche annunciano una nuova era
32. Bodegas e logge
L'ascesa dello sherry, e la risposta del porto
33. Méthode champenoise
Lo champagne approfitta del boom dell'Ottocento
34. La vigna di John Bull
Australia: scoperta e sviluppo
35. Da costa a costa
Tradizioni spagnoli e anglosassoni si fondono in America
36. L'età dell'oro
L'apogeo di Bordeaux e della Borgogna
37. Zollverein
L'unificazione tedesca allarga l'orizzonte
38. Quando arrivano i dispiaceri
L'oidio e la fillossera devastano l'Europa
39. Risorgimento
Vino e politica nell'Italia dell'Ottocento
40. Il risveglio ispanico
La Spagna e il Sudamerica nell'Ottocento

Parte V

41. Cinquant'anni di crisi
Guerra, recessione, tempo cattivo e proibizionismo
42. La sfida del nuovo mondo
La spettacolare rinascita della California e dell'Australia
43. La risposta della vecchia Europa
Tradizione, tecnologia e ricerca di una identità commerciale

Bibliografia
Indice analitico

Carte Geografiche
Il Medio Oriente nell'antichità
Il mondo greco
I grand cru di Roma
L'Impero romano d'occidente
La battaglia dei vini
Rotte delle cocche e delle galere
La terra dei re cattolici
La Champagne
Attraverso l'Atlantico
La confederazione germanica
L'Italia


Hugh Johnson è lo scrittore di libri sul vino più venduti nel mondo. Con la pubblicazione del suo prima libro, Wine, si rivelò, a ventisette anni, come la voce più nuova e autorevole in questo campo. Ventitre anni più tardi, con le vendite intenrazionali dei suoi libri, che toccavano le sette milioni di copie, la sua reputazione quale preminente scrittore di libri sul vino è indiscussa in tutto il mondo. L'autore ha pubblicato inoltre il classico World Atlas of Wine, alla sua terza edizione, che ha raggiunto quasi due milioni di copie in tredici lingue;  Wine Companion, completamente riveduto e aggiornato nel 1987 e Pocket Wine Book, aggiornato annualmente dal 1977, sempre presente nelle liste dei best-seller. Ha pubblicato anche il classico Principles of Gardening e Encyclopedia of Trees che rispecchiano l'altra sua passione per il giardinaggio e la coltivazione delle piante.

Hugh Johnson e la sua famiglia vivono in una casa del XVI secolo nella campagna dell'Essex.