NOVITÀ! Piante che uccidono. Gli effetti tossici delle piante più velenose del mondo

Questo volume riccamente illustrato propone un’approfondita storia naturale delle piante più velenose al mondo, spaziando dagli effetti letali della cicuta e della belladonna all’impiego per scopi alimentari, medicinali e rituali.

Corredato da centinaia di fotografie a colori e diagrammi, Piante che uccidono spiega in che modo alcune specie botaniche abbiano sviluppato effetti tossici per proteggersi da erbivori e altre minacce, svelando i segreti della loro fisiologia e i meccanismi biochimici coinvolti nella produzione delle loro tossine. Il volume descrive le interazioni tra piante velenose e altri organismi, in particolare l’uomo, esplorando i vari modi in cui le tossine vegetali possono compromettere il normale funzionamento di organi e apparati nei mammiferi, dagli effetti sul cuore dell’aconito fino alle tossine che scatenano reazioni cutanee in combinazione con i raggi del sole.

Un libro affascinante, in cui non mancano esempi di piante che possono procurare danni solo a seguito di esposizioni prolungate, cenni di etnobotanica dei veleni nel corso della storia umana, e tanto altro. Lettura irrinunciabile per esperti e appassionati di botanica, Piante che uccidono è il compendio illustrato essenziale su queste piante mortali ma intriganti.