Maschi bestiali. Basi biologiche della violenza umana

Autore: Wrangham R., Peterson D.

ISBN13: 9788874131273

  • In Offerta
  • €15,30

  • Prezzo di listino €18,00


...fino a che punto possiamo riconoscerci nelle altre scimmie antropomorfe, ovvero quanto di "innato" c'è davvero nel nostro comportamento? Non a caso il libro si sofferma su un fenomeno vituperabilmente orribile come lo stupro di un maschio su una meno muscolosa femmina: perchè se questo fenomeno fosse (sbagliando di grosso!) spiegato come una tendenza innata - e magari perciò non del tutto volontaria - a inseminare con i propri geni un utero ricettivo, allora violentare una donna potrebbe non essere atto così riprovevole. Ed è da queste visioni riduzioniste, sessite, reazionarie che la biologia darwiniana deve tenersi distante. Questo libro, leggiadramente, tenta di farlo. Come il celebrato saggio Armi, acciaio e malattie di Jared Diamond (Einaudi, 2000), si iscrive in un filone terzomillenista che vuole edificare un ponte robusto tra discipline scientifiche e mondo delle humanities sociologiche e socioculturali. Richard Wrangham E' professore di Antropologia alla Harvard University. Ricerche sul campo su scimpanè e altri mammiferi in Africa gli hanno fornito le basi per i suoi cinque libri e gli oltre centocinquanta articoli. Presidente della Società Internazionale di Primatologia e Membro della fondazione MacArthur, dirige il Kibale Chimpanzee nell'Uganda occidentale. Dale Peterson Autore di vari libri, tra cui: The Deluge and the Ark: A Journey into Primate Worlds e, con Jane Goodall, Visions of Caliban: On Chimpanzees and People. Appassionato primatologo dilettante, ha viaggiato molto per studiare i primati nel loro habitat.