Uomini, prede e predatori

Autore: Kruuk Hans

ISBN13: 9788874130993

  • In Offerta
  • €15,30

  • Prezzo di listino €18,00


L'uomo è ancora un animale. Un animale nudo e indifeso, un essere che in un mondo gaiamente e ferocemente vivente - costituito di prede e di predatori - è anche una preda: un'appetitosa, succulenta, tutto sommato facile preda per carnivori, squali, anche maiali, che divorano neonati. Eccola, vilipesa e calpestata, la fragilità evolutiva dell'uomo, anche di quello superbo contemporaneo. Ce la racconta - brillantemente - Hans Kruuk, insigne zoologo di scuola scozzese (ma oriundo olandese), tra i più quotati studiosi di pesci, iene, gabbiani, tassi. Le parti più sanguinose del testo riguardano infatti proprio l'uomo preda del carnivoro, di cui si cibano tigri, leopardi, leoni, coguari, iene, orsi, lupi.

Hans Kruuk Professore onorario di Zoologia alla University of Aberdeen, già Senior Principal Scientific Officer, è ora Professore Emerito al Centre for Ecology and Hydrology a Banchory, in Scozia. Naturalista appassionato, ha completato il suo dottorato come allievo del premio nobel Niko Tinbergen; è cofondatore e codirettore dell'Istituto di ricerca del Serengeti, nell'Africa orientale, ha studiato andando in giro per tutto il mondo, i comportamenti di diversi animali, quali i pesci pleuronettidi, le iene, i gabbiani e i tassi. Ha scritto altri quattro libri e oltre 120 pubblicazioni scientifiche. Ha vinto la Scientific Medal of the Zoological Society of London e la Medal of the Mammal Society.